lunedì 5 marzo 2012

MELANCHOLIA

Sarà che piove, more or less, da tre settimane.
Sarà che sono metereopatica e più il cielo è bigio e più mi deprimo.
Sarà che non amo l’ombrello, ma con la mantellina mi infradicio.
Sarà che la mia comodissima borsa di pelle con l’umidità va in modalità “cane bagnato” (l’altro giorno ci ho messo dieci minuti a capire che l’odore terribile che sentivo sul taxi ero io).
Sarà che Orson con la copertina parapioggia sul passeggino diventa una belva.
Sarà che Alice-con-gli-stivali è come Il Gatto-nel-paese-delle-meraviglie.

Sarà che quando piove Shanghai è ancora più chiassosa e complicata, i motorini viaggiano TUTTI sul marciapiede e ti suonano e devi spostarti anche in fretta perchè sennò ti schiacciano con tutta la baracca: figlie, passeggino, ombrello, mantellina e borsa wet-dog style.
Sarà che sono stufa di tenere le bimbe a casa ogni pomeriggio avendo a disposizione un bel giardinetto dove – potenzialmente – portarle a giocare.
Sarà che vorrei comprarmi la bicicletta e farmi stirare serenamente da qualche taxi, ma siccome diluvia costantemente non posso ancora farlo.
Sarà che essendo genitori di un’iscritta alla Rainbow Bridge International School avremmo libero accesso allo zoo di Shanghai (che è in un’area verdissima), ma con questo clima non è proprio consigliabile andare in giro per parchi, anche se gratis.
Sarà che ogni giorno leggo che a Milano fa 20 gradi e c’è il sole e tutti gli italici ci dicono che “Però non piove da una vita...” e io vorrei che anche qui, ogni tanto.....
Sarà che quando siamo arrivati in Cina TUTTI ci hanno detto che l’inverno dura pochissimo e già a metà febbraio si sta in maniche di camicia e secondo me ce l’hanno tirata dietro.
Sarà che la nostra verandina ha un buco grosso come un uovo dal quale spisciola giù una cascatella che crea quella maledetta pozza sulla quale sono già scivolata venti volte...
Sarà che non reggo più la funzione Meteo dell’Iphone che già ti preannuncia la domenica che almeno fino al venerdi successivo è prevista acqua torrenziale.
Sarà che c’è da andare a visitare il mercato del bric-à-brac ed il mercato dei grilli in People Square di cui tutti ci hanno parlato, ma - cazzarola - è ovviamente all’aperto.
Sarà che ho perso tre chili e mezzo e i pantaloni mi stanno tutti come se me la fossi fatta nelle braghe, ma aspetto a comprarmi qualsiasi cosa perchè farebbe troppo freddo per indossarla. Quindi o mi rimpinzo e torno come ero prima oppure vado in giro come Orson prima del cambio.
Sarà per questo che mi riempio la casa di fiori colorati, facendo la fortuna dei fiorai della zona, che per quanto economici stanno pensando all'acquisto della seconda casa grazie alla sottoscritta...
Sarà che è morto Lucio Dalla che ha scritto quella canzone così malinconica che si chiama “Anna e Marco” che mi è sempre piaciuta tanto.

Sarà per tutti questi motivi che sento un po’ la fatica di questa avventura.
Attendo il cambiamento climatico con trepidazione.

14 commenti:

  1. Grazieeee! Sarà che stamani piove anche a Milano, ma oggi hai superato te stessa e mi hai fatto passare la malinconia da Milanosottolapioggiaconleautoincolonnachepalle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se "servo" a qualcosa con questo umore mi rincuoro....

      Elimina
  2. ... Anna e Marco sognavano di andarsene, ma alla fine non sono mai partiti. Non sapremo mai come sarebbe andata se l'America avesse fatto loro un po' meno paura, avrebbero anche loro aperto un bel blog...?
    Guarda che quando finisce la pioggia arriva il caldo e... ARRIVANO ANCHE LE ZANZARE...!
    Al Giuriati, con i nostri bei 20 gradi italici, giovedì scorso abbiamo inaugurato la stagione invern/autan.

    RispondiElimina
  3. Ciao tesoro,
    anche qui diluvia e pioverà ancora nei prossimi giorni.
    Sarà che il cielo è grigio anche qui
    Sarà che questo lavoro mi ha veramente stufato
    Sarà che mi manca Eli
    Sarà che mi manchi tanto anche Tu
    Sarà che ultimamente mi continuo a chiedere perchè gli anni dei banchi di scuola finsicono così velocemente e le amiche si allontanano non solo fisicamente
    .....che oggi mi sento Malinconica anche io
    un bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao Gio,
    come sempre arrivo in ritardo.. Dopo un po' di voyeurismo sul blog avevo infatti deciso di scriverti. Prima per esprimerti la mia divertita solidarietà per il post sul teppanyaki (fantastico litigare in Cina no?!) e poi per esortarvi a provare l'hot pot, BUONISSIMO.
    Non sono un gran tempista direi!
    Un abbraccio a tutti.
    A presto.
    Ce

    RispondiElimina
  5. Ciao Gio
    sarà che è lunedì e il lunedì è lunedì anche in Cina..
    e poi il sole ce lo siamo giocati anche a Milano, quindi rispolverando un vecchio detto..."mal comune..."
    i fiori però sono proprio belli e mi sembra un'ottima terapia per l'umore, forse l'unica cosa che li batte è un bel giro shopping ...nelle boutiques al coperto ...che dici??!
    un bacio
    paolina

    RispondiElimina
  6. quando non scrivi niente mi manca qualcosa...Mi diverto troppo ,anche se sei melancholica. Cora

    RispondiElimina
  7. oh giovannina non cedere ... arriverà la stagione dei cilegi anche li e allora ci darai la polvere ....
    in compenso io sono piena di allergia e continuo a starnutire forse un pò di pioggia mi gioverebbe ....
    bacioni
    ps ti racconto sta cosa visto che avevano suggerito di dar da mangiare agli uccellini per il freddo tremendo, io mettevo sempre qualcosina sulla finestra avanzi di quei bambinelli sciuponi, poi andiamo via il week di carnevale e al ritorno mi trovo in casa tracce di cacche un pò ovunque di ucellino... ahimè il poverino deve aver aver trovato rifugio in controsoffittatura e li aver trovato anche la sua morte ....
    uffa così ho pure il marito seccatissimo per quanto è successo mica pensa alla famigliola del povero uccellino rimasta senza papà ....
    baci

    Elena

    RispondiElimina
  8. ciao Gio,
    oggi è proprio una brutta giornata, a essere sincera è
    un periodo un po' difficile... ma appena mi sono collegata
    al tuo blog mi hai strappato un sorriso anzi più di uno.
    Prima cosa volevo dirti che si sopravvive ai 40.
    Seconda cosa hai un talento che devi coltivare, sai scrivere
    e sai essere divertente, dote rara...
    Ti mando una grande bacio
    debora

    RispondiElimina
  9. ....fatti coccolare dalla tua dolce metà... credo sia fondamentale ed importante condividere con chi si ama qs tipo di avventure...e poi ....una coccola tira l'altra...e....magari allargate la famiglia in Cina. Quando ti senti sola... contatta gli amici di vecchia data...qcuno non ti ha mai dimenticata...mai..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...